Tariffe consigliate e termini della domiciliazione

Ad ogni collega non piace avere "soprese" al momento di chiedere la nota delle competenze al domiciliatario. Pertanto consigliamo i seguenti criteri di tariffazione per le domiciliazioni legali (salvi quindi i casi di mandato congiunto).

Diritti

Richieste solo le competenze per prestazioni effettivamente e materialmente rese, comunque da corrispondersi solo ed esclusivamente dopo la definizione del giudizio in caso di vittoria almeno parziale (dunque ,in caso di totale soccombenza, si consiglia al domiciliatario di limitarsi all'onorario-fondo spese di cui oltre in aggiunta al rimborso di eventuali spese borsuali documentabili e anticipate):

Dovuto? Descrizione
SI Diritti per partecipazione udienze e CTU, deposito atti, diritto fisso di domiciliazione come da tariffario forense
NO Nessun altro diritto: ad es. non per esame atti, consultazioni con il cliente, corrispondenza informativa, posizione e archivio, vacazioni, etc.
SI Ulteriori diritti solo per quelle attività effettivamente compiute che siano espressamente richieste dal dominus della causa (ad es. visure, registrazione sentenza, etc.)

Onorari

Si consiglia un unico onorario di domiciliazione, da corrispondersi all'inizio della domiciliazione e comprensivo di fondo spese per spese postali e di notifica (non anche per contributo unificato e marca iscrizione, che si consiglia di inviare o rimborsare al domiciliatario immediatamente):

Onorario forfetario Per cause del valore di...
€. 125,00 fino ad €. 5.200,00
€. 250,00 da €. 5.201 ad €. 26.000
€. 375,00 da €. 26.001,00 fino ad €. 52.000,00 o indeterminabile basso
€. 500,00 da €. 52.001,00 fino ad €. 103.000,00 o indeterminabile medio
€. 750,00 da €. 103.001,00 fino ad €. 256.000,00
€. 1.000,00 da €. 256.001,00 fino ad €. 520.000,00
€. 1.300,00 oltre €. 520.001,00 o indeterminabile alto

Si ricorda comunque che il rapporto tra colleghi rimane regolato dalla legge professionale, e dunque dalle tariffe, sicchè questi criteri assumono natura di meri suggerimenti. Si consiglia dunque, sin dai primi contatti col domiciliatario, di chiedere se intende applicarli, in modo da non avere poi sorprese.

Domiciliazioni - avvocati

Le ultime offerte e richieste di domiciliazione dei Colleghi avvocati:

feed RSS